A cura del Dott. Gian Luca Banini Psicologo-Psicoterapeuta

Coordinatore di “Al Centro”

Tempo di lettura: 4 min

Durante il periodo di quarantena abbiamo perso diverse cose, alcuni hanno perso il lavoro, altri hanno perso delle persone care, altri ancora hanno perso delle abitudini e delle consuetudini, i bambini hanno perso il contatto con gli amici, alcuni genitori hanno perso un loro spazio al di fuori della famiglia che a volte il lavoro o altri impegni garantivano.

Ma cosa abbiamo trovato ?

Personalmente credo che questa sia una domanda fondamentale da porsi, perché se un valore queste perdite l’hanno avuto, è nel riconoscere quello che si è trovato. Questi giorni passati in quarantena per molte persone, sono stati l’occasione per approfondire e comprendere e fare delle riflessioni e magari mettere a nudo delle questioni importanti.

Ma cosa ci facciamo con quello che abbiamo trovato e sopratutto quello che abbiamo trovato può favorire la possibilità di fare delle scelte importanti, nel lavoro, nella famiglia, nella coppia, con i figli ?

Questo è un tempo e un periodo utile perché può dare l’opportunità di capire chi vogliamo diventare e come possiamo stare meglio in coppia, nella famiglia, a lavoro.

La consulenza psicologica o la psicoterapia può aiutare molto in questa fase, perché può servire a mettere a fuoco alcune intuizioni o riflessioni o momenti di consapevolezza che altrimenti potrebbero andare persi nel ritorno alla quotidianità. Uno psicoterapeuta può aiutare a dare corpo a queste intuizioni per favorire un cambiamento duraturo.

In questa fase transitoria gli incontri di consulenza psicologica o di psicoterapia possono avvenire in due modi:

  • On Line
  • A studio

Come funziona ? 

Sia per l’incontro on line che per l’incontro a studio è necessario un primo contatto tramite mail o tramite telefono.

Durante questo contatto telefonico, la persona ha la possibilità di spiegare il motivo che la porta a fare una richiesta di consulenza o aiuto psicologico e fissare un primo appuntamento on line oppure a studio.

Come funziona l’incontro consulenza psicologica ON LINE e qualche consiglio: 

Durante il primo contatto telefonico o tramite mail, si sceglie un’applicazione per il video consulto. La piattaforma più utilizzata è skype, ma in alternativa si possono utilizzare altre applicazioni per la video chiamata, che vengono suggerite al momento del primo contatto.

L’incontro di consulenza psicologica on line ha una durata di circa 50 minuti, durante i quali la persona può parlare essendo certa che dall’altra parte c’è un terapeuta che garantisce un ambiente accogliente e riservato dove, non ci sono altre persone che possono sentire quanto viene detto e dove vige il rispetto del codice deontologico.

Prima di fare l’incontro di consulenza psicologica on line, è consigliabile trovare un luogo protetto dove siamo sicuri di non essere disturbati e prendersi qualche momento prima dell’incontro, anche un quarto d’ora può bastare. Questa è una particolarità specifica dell’on line, che nell’incontro a studio, di solito è rappresentata dal tempo che viene utilizzato per recarsi dal professionista. Stesso consiglio per il dopo incontro. Anche un quarto d’ora può bastare per riflettere sulle cose emerse durante l’incontro on line.

Come funziona l’incontro di consulenza o psicoterapia a STUDIO e qualche consiglio: 

Durante il primo contatto telefonico o tramite mail si sceglie un giorno e un orario in cui venire a studio.

Lo studio è stato sanificato in modo professionale e bisogna rispettare delle procedure per limitare il contagio.

  • Prima di recarti all’incontro se la temperatura supera i 37,5°, oppure se si hanno sintomi influenzali o respiratori bisogna comunicarlo al professionista e fissare un altro appuntamento;
  • Non si può sostare in sala d’attesa, quindi non si può arrivare prima;
  • Una volta entrati bisogna igienizzare le mani con la soluzione idro alcolica fornita all’ingresso o in alternativa indossare i guanti;
  • Bisogna indossare le mascherine e mantenere la distanza di un metro;
  • Non ci si può stringere la mano in quanto i contatti vanno evitati
  • Una volta arrivati nella stanza, le sedie sono posizionate a più di 3 metri di distanza e le finestre saranno aperte per favorire il ricambio di aria

L’incontro di psicoterapia a studio dura circa 50 minuti e la persona ha modo di spiegare meglio la propria situazione e le proprie riflessioni, all’interno di un ambiente accogliente, dove c’è assenza di giudizio e riservatezza e dove nonostante la distanza fisica si potrà trovare una vicinanza e una comprensione professionale.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare il 3334589893 oppure scrivere a info@alcentroroma.it